Salta al contenuto principale

La Viola brilla ma non vince
Martina Franca espugna Reggio

Basilicata

Pesanti le bombe dell'ex Zampogna. Finisce 74 a 81

Tempo di lettura: 
0 minuti 57 secondi

Non è bastato il cuore di Dalla Vecchia e dell'intramontabile Grasso. La Viola perde in casa contro il buon Martina Franca dell'ex Stefano Zampogna che ne fa 27 con 3 bombe dalla lunga distanza. Già, Zampogna, indemoniato, è tornato nella sua città ed ha fatto bottino pieno. Mvp, miglior realizzatore della gara, due punti fondamentali per MArtina Franca che si affaccia sulle parti alte della classifica del campionato di B2. Per la Viola, invece, il rammarico di non averci creduto fino in fondo. Chiusi i primi due quarti avanti, i nero arancio non sono riusciti a contenere il ritorno dei pugliesi. Avanti di 7, a tre minuti dalla fine del terzo tempo hanno ingenuamente perso la testa concedendo spazi e tiri agli avversari che, da sotto, non ne hanno sbagliato uno. Il parziale di 13 a zero alla sirena la dice tutto. Nell'ultima porzione della partita, Martina Franca ha svolto il "compitino", difendendo con diligenza e riproponendosi con precisione sotto le plance reggine. Si chiude con una vittoria tutto sommato meritata. La Viola di mister Massimo Bianchi, invece, incassa la seconda sconfitta consecutiva e, domenica prossima al "PalaFortitudo" di Bologna, si giocherà la conferma del secondo posto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?