Salta al contenuto principale

Lamezia: la polizia sequestra beni
per dieci milioni di euro

Basilicata

Il sequestro è stato eseguito dall’Ufficio misure di prevenzione della Questura di Catanzaro

Tempo di lettura: 
0 minuti 32 secondi

La Polizia di Stato ha sequestrato beni mobili e immobili per un valore di dieci milioni di euro ad un presunto affiliato alla 'ndrangheta, Vincenzo Perri, di 34 anni, di Lamezia Terme. La proposta di sequestro dei beni era stata fatta nei giorni scorsi al Tribunale dal questore di Catanzaro, Arturo De Felice. Il presidente della sezione Misure di prevenzione del Tribunale, Adalgisa Rinardo, ha valutato positivamente il quadro di responsabilità emerso dalla indagini della Polizia di Stato ed ha emesso il decreto di sequestro.
I beni oggetto del provvedimento consistono in aziende, esercizi commerciali, terreni, fabbricati, mezzi ed in una villa con piscina in fase di costruzione.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?