Salta al contenuto principale

Promozione, il punto
dopo la dodicesima giornata

Basilicata

Porta la firma di Genovese la vittoria e la fuga del Moliterno. Miglionico battuto e staccato. Scanzano in difficoltà. Il Pietragalla aggancia il secondo posto

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

LUIS GENOVESE è stata l'arma vincente del Moliterno, nell'ultima domenica calcistica di Promozione. Il “falco” della Val d'Agri è subentrato a partita in corso ed ha “matato” il Miglionico, nella sfida al vertice per la pole position della classifica. Ora il distacco tra il primato e la piazza d'onore è sensibilmente aumentato: sono cinque le lunghezze di distanza che separano il Moliterno dal tandem di inseguitori, formato dal Miglionico e dal Pietragalla. E proprio gli altobradanici guidati da mister Potenza, non sono andati oltre il pari “ad occhiali” nell'altro scontro-diretto di giornata sul campo del Bar La Notte Pignola. Nelle “sabbie mobili” del torneo regionale cadetto rischiano pesantemente l'Atletico Scanzano (in primis), il Balvano ed il Lagopesole. Riavvolgiamo il nastro e diamo lo “start” dalle capoclasse. La doppietta di Genovese ha annebbiato le idee del Miglionico (nonostante il momentaneo pari di Andrulli) ed ha spianato la fuga della capolista Moliterno. A seguire, come detto in precedenza, oltre al Miglionico, ha fatto la sua comparsa in piazza d'onore, il Pietragalla di mister Potenza. Contro il Bar La Notte Pignola, sono state le due retroguardie a prevalere e ad inchiodare la partita sullo 0-0. Il Grottole è un caterpillar tra le mura domestiche (cinque affermazioni ed un pari): il Rotondella se n'è accorto ed è caduto sotto i colpi di Buono ed Armento. Prosegue la scalata ai piani alti del sorprendente Pescopagano, che si è imposto di misura (guizzo di Nicastro) sul Varisius Matera, reduce da tre sorrisi di fila. La Santarcangiolese sperava nei tre punti in questa giornata di campionato ed, invece, è stata costretta ad inseguire il Real Irsina: botta e risposta tra Papangelo e Verrone. Cinquina del Montescaglioso ai danni di un Balvano sempre più in crisi di risultati. Anche il Lagopesole e l'Atletico Scanzano (ultime della classe) hanno rimediato una caterva di marcature, rispettivamente contro la Soccer Lagonegro ed il Bella (quest'ultima formazione ha abbandonato la penultima piazza).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?