Salta al contenuto principale

Il regista Gianni Amelio all'Unical di Rende

Basilicata

Il regista di origini calabresi ha inaugurato i suoi corsi per l’anno accademico 2009-2010 della Facoltà di Lettere e Filosofia del'Università della Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

Martedì 1 dicembre 2009, presso il Teatro Piccolo dell’Università della Calabria, la Facoltà di Lettere e Filosofia ha inaugurato i suoi corsi per l’anno accademico 2009-2010 insieme ad un ospite d’onore. Per l’occasione, infatti, la Facoltà ha invitato il regista di origini calabresi Gianni Amelio, laureato ad honorem in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo nel 1996 presso l’ateneo di Arcavacata. All'inaugurazione, prevista per le ore 16:30, interverranno, assieme ai docenti e ai ricercatori della Facoltà, il Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia, Raffaele Perrelli e il Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Linguaggi dello spettacolo, del cinema e dei media, Roberto De Gaetano.
L’inaugurazione è consistita in un incontro con il regista: “Cinema e paesaggio meridiano. La Facoltà di Lettere e Filosofia dialoga con Gianni Amelio”, che ha dato modo agli studenti e ai docenti Unical presenti di dialogare con il regista, il cui lavoro si è connotato per il forte impegno civile e ha toccato tutti i grandi temi legati al Sud e all’emigrazione. Dopo l’incontro seguirà la proiezione del film Ladro di bambini, vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes del 2002. La manifestazione è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, che fornisce le copie in pellicola dei tre film in programma.

108578Visita anche la photogallery >>

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?