Salta al contenuto principale

Scherma, alla Coppa del Mondo under 20
due arbitri lametini

Basilicata

Vincenzo Zaccone e Luigi Martilotti sono i due arbitri lametini convocati per dirigere nella prossima coppa del mondo di scherma under 20. Si conferma la tradizione lametina

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

I due arbitri internazionali di scherma Vincenzo Zaccone e Luigi Martilotti arbitreranno le competizioni della prossima gara di coppa del mondo under 20. I due giovani lametini sono stati infatti convocati per dirigere le gare che si svolgeranno a Lignano Sabbiedoro dal 4 al 7 dicembre e di ritorno anche l'Open assoluto che si terrà a Ravenna dall'11 al 13 dicembre. Nuovi impegni sportivi dunque per Zacconi e Martilotti, da poco di ritorno dalla prima gara di coppa del mondo che si è svolta a Dormagen in Germania e dove per la prima volta due lametini hanno rappresentato l'Italia alle competizioni mondiali. I due giovani arbitrati, molto apprezzati per il loro rigore e la loro professionalità, hanno inoltre arbitrato le finali e le semifinali della prima Prova giovani che si è svolta nei giorni scorsi a La Spezia. In particolare, Zacconi ha arbitrato la finalissima di sciabola femminile fra la salernitana Gregorio e la padovana Sinigaglia: il big match con finale annunciato è finito 15-11 per la prima. Zacconi ha anche arbitrato la semifinale di sciabola maschile fra il bolognese di origini calabresi Marino e il romano in forza alla Lazio scherma Foschini vinta da quest'ultimo. Nelle competizioni di La Spezia, Martilotti ha invece arbitrato la semifinale di sciabola femminile, poi non disputata per infortunio alla udinese Navarria, e la finalissima fra Sbragia e Foschini, ben arbitrata e finita 15-11 per il primo. Sempre nel mese di novembre, Martilotti è stato impegnato agli europei, dove ha arbitrato due finali: quella di sciabola femminile a squadre e quella di sciabola maschile individuale tra l'ungherese Szilaghy e il tedesco Hubner. Un vero successo che conferma la tradizione e la storia della scherma lametina, avviata dal maestro Armando Ruffo che, nel lontano 1960, fondò la storica "Sala Ruffo".

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?