Salta al contenuto principale

Truffe: undici imprenditori arrestati
e 34 indagati tra Crotone e Roma

Basilicata

Sequestrati capitali e conti correnti fra cui una società ed una gioielleria situate nel cuore della capitale. 34 indagati, tra colletti bianchi ed insospettabili professionisti

Tempo di lettura: 
1 minuto 25 secondi

Undici imprenditori arrestati, novanta milioni di euro sequestrati, trentaquattro avvisi di garanzia. E' il bilancio di una operazione condotta dai Carabinieri del Comando provinciale di Crotone e del Comando politiche agricole e alimentari, insieme alla Guardia di Finanza, nei confronti di imprenditori crotonesi del settore agroalimentare, immobiliare e dei preziosi, fra Crotone e Roma. Associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta, ricettazione e truffa aggravata alla l. 488/92 per il conseguimento di erogazioni pubbliche, i reati contestati.
Trentaquattro le persone indagate, tra colletti bianchi ed insospettabili professionisti. Sequestrati capitali e conti correnti fra cui una società ed una gioielleria situate nel cuore della capitale. I dettagli dell’operazione verranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle ore 11.30 presso gli uffici della procura della repubblica di Crotone, alla presenza del procuratore Raffaele Mazzotta.
Tra le persone indagate c'è anche l’ex segretario nazionale del Psdi, Renato D’Andria, in relazione ad un suo presunto ruolo nella gestione illecita dei finanziamenti. Tra gli 11 arrestati c'è anche un avvocato, Giuseppe Fabiano, di 32 anni, titolare di uno studio a Roma, città in cui è stata eseguita l’ordinanza di custodia cautelare a suo carico. Nell’ambito dell’inchiesta sono indagati, inoltre, altri due avvocati, Rosita Cirillo e Maria Levato. Quest’ultima, secondo quanto riferito dagli investigatori, è stata in passato custode giudiziale di un immobile sequestrato a Crotone.
Nell’inchiesta è indagato anche il vicecoordinatore provinciale di Crotone di Forza Italia, Franco Iona. Le altre persone arrestate dai carabinieri sono Maria Cirillo, di 66 anni; Gustavo Commodari (48); Arcangelo Curto (41); Francesco Esposito (66); Salvatore Esposito (39); Vincenza Esposito (40), e Vittoria Esposito (41). La Guardia di finanza, nell’ambito della stessa operazione, ha arrestato gli imprenditori Antonio Cosentino, di 56 anni; Giacomo Pantaleone Elia (36) e Gianfranco Murgieri (42).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?