Salta al contenuto principale

Calcio, Serie B. Tra Triestina e Crotone pari a reti inviolate

Basilicata

Il Crotone prosegue la sua striscia positiva ottenendo un importante pareggio in casa della Triestina. I calabresi possono recriminare per un rigone non concesso su Gabionetta e i locali per una trave

Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

Un punto per parte tra giuliani e calabresi nel gelo dello stadio Rocco. Risultato sostanzialmente equo al termine di un confronto equilibrato, anche se gli ospiti possono recriminare per un rigore non concesso ai danni di Gabionetta e i locali per una traversa piena di Testini. Scontro a viso aperto tra due squadre separate soltanto da tre lunghezze in graduatoria e reduci da due mesi di ottimi risultati. La prima frazione è caratterizzata da un inizio di studio con una fiammata per parte (Petrilli e Sedivec) nel primo quarto d’ora con sfera sempre ad esaurirsi sul fondo. Il primo intervento di un portiere arriva solo al 17', quando il giuliano Agazzi si supera prima su Petrilli e poi su Bonvissuto. Al 20' il Crotone protesta per una spallata di Sabato a Gabionetta in area locale mentre la Triestina si vede solo a metà quando Sedivec impegna Concetti. A inizio ripresa arriva invece l’emozione più forte, quando Testini cerca la prodezza dalla grande distanza, ma il suo sinistro sbatte contro la traversa. Sarà una delle rare emozioni dei secondi 45 minuti, eccetto i tentativi locali con Stankovic e Sabato, di una gara che si chiude senza vinti nè vincitori.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?