Salta al contenuto principale

I Sassi surclassano il Colosseo
e sono meta preferita degli italiani

Basilicata

Tempo di lettura: 
2 minuti 23 secondi

I SASSI DI Matera più del Colosseo, delle Dolomiti o del Canal Grande a Venezia. Matera la più desiderata d’Italia. Tra i luoghi di attrattiva nazionale i Sassi battono decisamente tutte le altre località turistiche nazionali.
Risultano decisamente una delle mete preferite, tra le più ambite in assoluto dei viaggiatori italiani.
Fino a ieri questa poteva sembrare solo una speranza ed un’ambizione tutta materana anche per provare a risollevare un’economia in difficoltà ed in crisi. Ma in realtà è il risultato di un sondaggio che il sito internet della Gazzetta dello Sport ha diffuso proprio in questi giorni e che chiede “Quale di questi luoghi è assolutamente da vedere”, al primo posto della graduatoria i 7344 votanti di gazzetta.it hanno scelto i Sassi di Matera con una percentuale del 34.2%, staccati largamente risultano poi Il Colosseo (Roma) 29.4%, Le Dolomiti (Veneto e Trentino Alto-Adige) 12.9%, Il Canal Grande (Venezia) 5.8%, Piazza dei Miracoli (Pisa) 4.4%, Le Cinque Terre (Spezia) 4.4%, Il Duomo (Milano) 4.0%, Ponte Vecchio e l'Arno (Firenze) 2.7%, Castel del Monte (Andria) 1.6%
Il Balcone di Romeo e Giulietta (Verona) 0,7%.
Numeri che testimoniano senza alcun dubbio l’attenzione e il patrimonio più che mai unico che la città di Matera deve riuscire più che mai a valorizzare e che viene oramai conosciuto ed apprezzato quasi universalmente a livello nazionale. Preferito addirittura a quelle che sono le principali attrattive turistiche nazionali. Proprio in quest’ottica ed con l’avvicinarsi del Natale aumentano decisamente gli accorgimenti e le iniziative per l’accoglienza dei turisti che già numerosi in questi giorni assiepano il centro storico e gli antichi rioni cittadini.
Proprio oggi partirà in città un servizio in più per i turisti che visiteranno Matera durante le festività natalizie.
Sarà operativo dalla, ricorrenza dell'Immacolata, il punto di informazione turistica di via Ridola.
E' quanto prevede un protocollo di intesa firmato oggi tra l' azienda speciale Cesp della Camera di commercio e il Comune di Matera.
L'iniziativa , che si inserisce nel progetto di gestione per il funzionamento del punto di informazione e accoglienza turistica 2009 (I.A.T), si pone l'obiettivo di potenziare i servizi presso il punto di proprietà comunale prossimo all'area museale di via Ridola e all'ingresso dei rioni Sassi.
La Camera di commercio, attraverso l'azienda speciale Cesp ha convenzionato fino al prossimo 31 dicembre tre professionalità che potranno offrire assistenza ai visitatori oltre che in lingua italiana, anche in inglese, francese,spagnolo, tedesco e polacco. Il punto di informazione turistica sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19.
Nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle 9 alle 13.00 e dalle 16 alle 19.30.
«E una ulteriore opportunità-ha detto il presidente della Camera di commercio, Angelo Tortorelli- per visitare la nostra città durante le festività natalizie.
L'apporto di professionalità multilingue nei servizi di accoglienza conferma l'attenzione verso una tipologia internazionale di visitatori. Stiamo lavorando affinché il servizio possa essere e con continuità nei diversi periodi dell'anno».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?