Salta al contenuto principale

Calcio, incidenti Catanzaro-Verona, assolto un tifoso

Basilicata

Un tifoso del Catanzaro accusato di aver partecipato ai disordini e agli incidenti avvenuti nel gennaio 2006 in occasione della partita fra i giallorossi e il Verona è stato assolto con formula piena

Tempo di lettura: 
0 minuti 30 secondi

Un tifoso del Catanzaro, Cesare Curcio, di 43 anni, è stato assolto dall’accusa di aver partecipato agli incidenti avvenuti nel gennaio del 2006 all’esterno dello stadio del capoluogo calabrese in occasione della gara con il Verona. La sentenza è stata emessa stamani dal giudice monocratico del tribunale di Catanzaro. Il pubblico ministero aveva chiesto la condanna di Curcio alla pena di sette mesi di reclusione per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso degli scontri rimasero feriti alcuni tifosi delle due squadre di calcio, degli agenti ed un funzionario della polizia di Stato. Subito dopo gli incidenti furono arrestati quattro tifosi del Catanzaro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?