Salta al contenuto principale

Carderto: minaccia i genitori
di incendiargli casa, arrestato

Basilicata

Il giovane dopo aver chiesto alla madre alcune centinaia di euro, l'ha minacciata; in caso di risposta negativa avrebbe incendiato l’appartamento

Tempo di lettura: 
0 minuti 42 secondi

Sconvolta e esasperata per le continue richieste, una madre, all'ennesimo scontro con il figlio il quale, le ha chiesto alcune centinaia di euro, minacciandola che in caso di risposta negativa avrebbe incendiato l’appartamento, ha così deciso di chiamare i carabinieri.
E così è finito in manette F.A., di 23 anni, per estorsione nei confronti dei genitori. Il fatto è accaduto a Cardeto, nel Reggino. Il giovane, segnalato alla prefettura come tossicodipendente, secondo l’accusa in più occasioni ha aggredito i genitori che non assecondavano le sue continue e richieste di denaro.
In diversi casi i genitori avevano chiesto l’intervento dei carabinieri che hanno accertato che in alcune circostanze, il giovane aveva messo a soqquadro l’appartamento per non avere ricevuto il denaro. All’ultima richiesta e di fronte alla minaccia dell’incendio dell’appartamento, la madre ha deciso di denunciarlo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?