Salta al contenuto principale

Vibo, paziente dona presepe
artistico all'ospedale

Basilicata

Una donazione fatta dal signor Luigi Casuscelli di Vibo Valentia che in vista della prossime festività natalizie ha regalato un presepe all'ospedale vibonese

Tempo di lettura: 
1 minuto 6 secondi

La sanità vibonese, troppo spesso additata di «malasanità», arriva una testimonianza di riconoscenza. A gratificare l’impegno professionale di quanti svolgono attività all’interno del presidio ospedaliero «G.Jazzolino» è giunto, ora, un pensiero da parte della famiglia del signor Luigi Casuscelli di Vibo Valentia che in vista della prossime festività natalizie ha voluto donare all’Ospedale, ed in particolare all’Unità operativa di Rianimazione, un artistico presepe che è possibile ammirare nella sala di accesso dello stesso presidio. La targhetta che accompagna l’artistico presepe recita: «All’Ospedale «G. Jazzolino» con gratitudine e riconoscenza. La ditta Punto Casa di Luigi Casuscelli».
«Grati a medici e personale tutto – spiega la famiglia di Luigi Casuscelli - sentiamo il dovere di esprimere tutta la nostra gratitudine offendo in ricordo un presepe quale convinta testimonianza e riconoscenza dell’attenzione rivolta dal personale ospedaliero in occasione del ricovero di una nostra congiunta che ha potuto superare sofferenze e disagi grazie alle amorevoli e capaci cure prestate.» Il direttore generale dell’Asp, Rubens Curia e Peppino Oppedisano, direttore dell’unità di rianimazione, hanno ringraziato la famiglia Casuscelli per «l'ottimo e significativo gesto di donazione che infonde fiducia nel personale «sanitario e non» e conferma quanto sia importante il rapporto tra ammalato, parenti e sanitari quando vi è la necessità di superare un momento di grave difficoltà di salute».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?