Salta al contenuto principale

Calcio, il punto sul campionato
di Prima Divisione

Basilicata

Il Cosenza Calcio, oltre alla gara contro il Ravenna dovrà affrontare lunedì il Taranto nel posticipo

Tempo di lettura: 
1 minuto 20 secondi

Nel girone B il Verona vanta un punto di vantaggio e la migliore difesa della 1^ divisione con sole 5 reti al passivo, ma la squadra di Remondina non vince da 4 turni e ha perso proprio la scorsa settimana l’imbattibilità stagionale al «Bentegodi» contro il Rimini.
Per i gialloblù tra l’altro c'è da affrontare la trasferta sul campo del Portogruaro, per quello che può definirsi un vero e proprio big match. Il Portogruaro, infatti, vincendo, effettuerebbe l’aggancio.
La Ternana ha una buona occasione per strappare agli scaligeri il titolo d’inverno ma non sarà facile dare il benservito al «Liberati» alla Reggiana, una delle formazioni che può ambire a un posto play-off. In corsa c'è anche il Pescara di Antonello Cuccureddu che però non vince da ben sei turni; all’Adriatico sarà ospite il Real Marcianise, che non va sottovalutato, anche perchè 15 giorni fa si è preso il lusso di vincere 3-0 a Terni.
Sfida a distanza per il quinto posto tra Ravenna e Cosenza, con i primi decisamente favoriti. La squadra di Vincenzo Esposito ospita al «Banelli» l’Andria che ha ottenuto sette punti nelle ultime tre gare.
Ma il Cosenza sarà impegnato lunedì sera nel non facile posticipo allo «Iacovone» contro il Taranto, che non vince da 4 turni; la società ha ribadito la propria fiducia al tecnico Brucato e il presidente D’Addario sembra piuttosto arrabbiato con i giocatori. Il Rimini, dopo la bella impresa di Verona, vuol chiudere in bellezza l'andata affrontando in casa il Giulianova. In coda ci sono due sfide nteressanti tutte da seguire: Spal-Foggia e Pescina-Potenza con in palio punti pesanti.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?