Salta al contenuto principale

Catanzaro, pochi i biglietti venduti
per la gara contro il Melfi

Basilicata

2^ Divisione. Ad influire è lo stato di incertezza societaria, anche se Aiello rassicura. Per la gara con il Melfi finora sono stati staccati non più di 500 biglietti

Tempo di lettura: 
0 minuti 54 secondi

A rilento la prevendita di biglietti in vista dell'ultima sfida dell'anno del Catanzaro, impegnato al Ceravolo contro il Melfi. Nonostante non manchino appelli da più parti non sono più di 500 i biglietti staccati per la gara di domani. Sia pure contando i soliti ritardatari che si recheranno allo stadio all'ultimo minuto.
Forse pesa la sconfitta a Brindisi e l'incertezza sulle vicende societarie che l'attuale amministratore unico Aiello cerca però continuamente di dipanare assicurando a più riprese la continuità del proprio progetto tecnico e societario non mancando, in ogni caso, di continuare a tendere la mano verso l'imprenditoria non solo catanzarese che volesse in qualche modo supportarlo in questa sua quasi solitaria avventura.
Per la gara contro i lucani intanto è allarme influenza che ha colpito nei giorni scorsi Ciano. In caso di forfait del difensore, si tratterà di visionare le condizioni di Di Meglio, fermato nelle scorse settimane da un problema articolare. In ultima analisi Auteri potrebbe retrocedere Di Cuonzo sulla linea dei terzini con il probabile innesto al suo posto di Corapi con Benincasa spostato ancora una volta sull'out di sinistra del centrocampo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?