Salta al contenuto principale

Poker del Crotone al Gallipoli

Basilicata

I calabresi si aggiudicano la sfida tra matricole. Ecco i risultati completi della serie B. Lunedì la Reggina di Iaconi riceverà la visita della Triestina di Somma.

Tempo di lettura: 
2 minuti 43 secondi

Il Lecce impatta in casa con l'Ascoli, ne approfitta l’Ancona che sale a -1 dalla capolista pugliese. Nuovo stop per il Toro nonostante l’arrivo di Beretta in panchina, vittoria esterna per il Grosseto. Tornano alla vittoria sia Frosinone che Empoli. Questi i tempi principali del turno numero 18 del campionato di serie B che fra i numeri della giornata può contare cinque rigori (tutti trasformati) e due espulsioni. L’Ancona sfrutta al meglio il fattore campo e al «Del Conero» supera con un chiaro 2-0 il Brescia di Iachini. All’11' dorici in vantaggio con il gol di Miramontes, su assist di Colacone. Al 22' il raddoppio firmato da De Falco con una gran conclusione che non dava scampo al portiere dei lombardi. Al Crotone la sfide fra matricole con il Gallipoli. Allo «Scida», al 3', calabresi in vantaggio con il calcio di rigore trasformato da Gabionetta (nella foto) . Al 15' il pareggio dei pugliesi con Ginestra. Al 27' il raddoppio del Crotone con il colpo di testa vincente di Beati. Al 37' deviazione sottoporta di Legati e tris per i rossoblù di Lerda. All’8' il poker con il calcio di rigore trasformato da Morleo. Al 32' il Gallipoli accorciava le distanze con il rigore di Di Gennaro. Espulso il difensore Galeoto. Vittoria di misura ma preziosissima per l’Empoli di Colantuono che al «Castellani» supera 1-0 il Vicenza. La rete decisiva, al minuto 39', porta la firma di Eder su calcio di rigore. Acciuffa i tre punti nei minuti finali del match il Frosinone che porta ossigeno alla propria classifica con la vittoria in extremis ai danni del Cittadella. Al «Matusa», al 16', ciociari in vantaggio con il rigore trasformato da Basso. Al 18' il pareggio degli ospiti con la deviazione vincente di Iunco su cross dalla destra. Al quarto minuto di recupero il gol-partita con il tocco sottoporta di Santoruvo che consegna tre punti a Moriero. Si chiude a reti inviolate l’attesa sfida del «via del Mare» fra il Lecce e l’Ascoli. Salentini (stop dopo due vittorie consecutive) in dieci uomini dall’inizio della ripresa per l'espulsione di Vives. Modena e Mantova si dividono la posta in palio. Al 42' i gialloblù di Apolloni sbloccavano il punteggio con il contropiede finalizzato da Catellani. Al 28' i «virgiliani» di Serena pareggiavano con il neoentrato Malatesta, bravo ad infilare Narciso con una spettacolare rovesciata. Colpaccio esterno del Grosseto che vince 1-0 a Piacenza e inguaia i biancorossi. Al 36' la rete decisiva con il colpo di testa di Pinilla che valeva il vantaggio dei toscani. All’Arechi Salernitana e Albinoleffe non vanno oltre l'1-1. Al 37' tocco ravvicinato di Cellini e respinta d’istinto i Polito. Al 43' Perico con un preciso colpo di testa portava in vantaggio i bergamaschi di Mondonico. Al 47' del primo tempo il pareggio dei campani con il tiro al volo di Stendardo. Il Torino di Mario Beretta conosce la prima sconfitta dall’arrivo del nuovo tecnico. All’Olimpico il Sassuolo vince 1-0. Ospiti avanti al 35' della ripresa con il gol di Noselli. Il turno numero diciotto si chiuderà lunedì sera (calcio di inizio alle ore 20:45) con il posticipo in programma allo stadio «Granillo». La Reggina di Iaconi riceverà la visita della Triestina di Somma.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?