Salta al contenuto principale

Prostituzione minorile, arrestati
a Reggio due romeni ricercati

Basilicata

I due sono stati raggiunti da ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip della città dei Templi, Luisa Gatto

Tempo di lettura: 
0 minuti 31 secondi

Sono stati arrestati a Reggio Calabria i due romeni ricercati ad Agrigento per sfruttamento della prostituzione, anche minorile.
Le ordinanze di custodia cautelare sono state emesse dal gip della città dei Templi, Luisa Gatto.
Ionut Radu, 22 anni, e il fratello Gicu, di 30, si erano resi irreperibili all’alba di ieri quando, fra Licata e Palma di Montechiaro, scattò l’operazione di polizia e carabinieri che ha permesso di eseguire 5 delle 8 misure cautelari nei confronti della presunta organizzazione che faceva arrivare giovani romene in Sicilia, promettendo lavoro e matrimoni combinati, per avviarle alla prostituzione. I due arrestati sono stati condotti nel carcere di Reggio Calabria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?