Salta al contenuto principale

Vallecrati. Quattro operai sul tetto
del Comune di Cosenza

Basilicata

Tiene banco a Cosenza la protesta dei lavoratori della Vallecrati, che dopo due giorni di occupazione del Comune sono ora sul tetto del palazzo municipale

Tempo di lettura: 
0 minuti 59 secondi

Sono al momento 4 gli operai della Vallecrati che ancora stazionano sul tetto del municipio di Cosenza. La protesta segue quella più eclatante dei giorni scorsi, quando un centinaio di operai dell’ormai fallito consorzio che si occupava della raccolta dei rifiuti solidi urbani nella città di Cosenza e nell’hinterland avevano occupato la sala di rappresentaza del comune di Cosenza e anche tutto il primo piano del palazzo di città, causando anche diversi danni agli arredi e dando fuoco all’albero di Natale del municipio.
Gli operai pretendono di riscuotere alcune mensilità arretrate di stipendio e chiedono anche una sicurezza per il loro futuro lavorativo, stante la fine del consorzio. La Polizia aveva poi convinto, nella giornata di ieri, i manifestanti a lasciare i locali. Ma un piccolo drappello ha deciso invece di continuare la protesta, passando la notte al freddo sul tetto del municipio. Sul posto sono presenti anche le forze dell’ordine e i Vigili del Fuoco. Ancora incerto l’esito delle trattative in corso, intavolate per esaudire le richieste dei manifestanti e porre termine a questa ennesima protesta. Intanto in città è di nuovo bloccata la raccolta dei rifiuti, che solo parzialmente viene effettuata da ditte private.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?