Salta al contenuto principale

Catanzaro, una fiaccolata contro la violenza alle donne

Basilicata

Una manifestazione per dire no alla violenza sulle donne che si è caratterizzata per la notevole partecipazione si è svolta nella serata di oggi. Un obiettivo chiaro che è la sensibilizzazione verso i

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

«Luce nella notte» è il tema dato alla fiaccolata promossa dalla Fidapa e dal Centro antiviolenza «Roberta Lanzino» che stasera ha attraversato il centro di Catanzaro. Obiettivo dell’iniziativa è stata la sensibilizzazione degli organismi istituzionali sul tema del contrasto alla violenza sulle donne. Il corteo silenzioso, dominato dal colore bianco, si è concluso al teatro Politeama dove è stato sottoscritto un protocollo d’intesa con Anci, Upi e con la Presidenza della Giunta regionale. A seguire si è svolto uno spettacolo aperto al pubblico e dedicato alla poetessa Alda Merini recentemente scomparsa. «La violenza in Calabria - ha detto Marisa Fagà, presidente della Fidapa - assume volti inquietanti e le donne dovranno essere sempre più unite abbattendo i muri delle appartenenze e contrastarne questa sciagura non più tollerabile». Lungo l’elenco degli enti che hanno dato la loro adesione all’iniziativa: Regione, Provincia di Catanzaro, Fondazione Politeama, i Comuni di Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria, Soverato, Lamezia Terme, la Camera di Commercio di Catanzaro. Adesioni da organismi di parità, associazioni femminili, club service. Importante la presenza del Centro antiviolenza di Rende intitolato a Roberta Lanzino, la studentessa assassinata nel 1988 diventata il simbolo della lotta contro la violenza sulle donne

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?