Salta al contenuto principale

Basket, ottava vittoria per la Viola Reggio

Basilicata

I neroarancio battono il Bisceglie e agganciano la vetta della classifica

Tempo di lettura: 
1 minuto 32 secondi

Ottava vittoria consecutiva per la Liomatic Viola che piega dopo una intensa partita il Bisceglie, formazione con la quale divideva la seconda posizione in classifica. Il successo dei reggini coincide anche con l’aggancio al primo in classifica, grazie alla sconfitta di Siracusa a Catanzaro. Non sono mancate le emozioni al Palacalafiore, con un finale degno delle migliori sfide sportive. Il palasport registra buone presenze di pubblico (2.200 spettatori), compresa una significativa rappresentativa di tifosi ospiti. L’avvio è tutto di marca Viola, con il quintetto di coach Bianchi puntuale in fase realizzativi e precisa anche in difesa. In evidenza tra i reggini Niccolai che porta i padroni di casa avanti (13 – 9), punteggio che rimane ancora positivo per i nero-arancio perfetti anche dalla distanza (25 – 14). Nel secondo quarto la reazione del Bisceglie si fa sentire soprattutto in fase difensiva, il gioco diventa più duro e macchinoso, a risentirne è proprio la Viola che subisce un parziale negativo (3-15) che porta gli ospiti al primo vantaggio (28 – 29). Con il ritrovato equilibrio si abbassano molto le percentuali al tiro, a metà gara il punteggio si ferma sul (33 – 33). Dopo il riposo la Liomatic torna sul parquet molto determinata, dopo un breve vantaggio degli ospiti (41 – 42), il quintetto nero-arancio, con Roselli e Di Lembo, firma un pesante break (13 – 0) che rimette la gara sul binario giusto (54 – 42). La partita rimane molto spigolosa, con un arbitraggio non al meglio. Nell’ultima frazione sono ancora i reggini ad impostare il gioco, con una ritrovata circolazione di palla che aiuta anche i rifornimenti sotto canestro per Dip (59 – 47). Il Bisceglie trova la forza di reagire, scovando dalla panchina (Storchi e Gallerini) i punti per il sorpasso (63 – 65) complice un calo fisico in difesa che ha aperto molti spazi. A pochi secondi dalla sirena la Liomatic azzecca però la zampata giusta per tornare ancora avanti (66 – 65) con una tripla di Di Lembo. Di Niccolai i liberi della vittoria (68-66).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?