Salta al contenuto principale

Oliverio Diliberto (Pdci) sarà
il 18 dicembre a Reggio

Basilicata

Diliberto, segretario nazionale del PdCI, concluderà una manifestazione pubblica il prossimo 18 dicembre a Reggio Calabria

Tempo di lettura: 
1 minuto 22 secondi

«Il PdCI, la federazione della Sinistra, il Mezzogiorno e la Calabria». Saranno questi i temi al centro di una manifestazione pubblica che si terrà il prossimo 18 dicembre a Reggio Calabria e che sarà conclusa dal segretario nazionale del PdCI Oliviero Diliberto.
Ad annunciare la presenza di Oliviero Diliberto, il Segretario regionale calabrese e Responsabile Mezzogiorno del PdCI Michelangelo Tripodi, il quale ha commentato: «A due settimane dalla nascita, al Teatro Brancaccio di Roma, della Federazione della Sinistra che vede assieme il PdCI, il PRC, i compagni di Lavoro e Solidarietà e Socialismo 2000, a Reggio Calabria si terrà questa importante manifestazione che vuole mettere al centro del programma e delle idee della neonata Federazione della Sinistra i problemi del Mezzogiorno e della Calabria, abbandonati dal Governo Nazionale.
La presenza di Diliberto - sottolinea Tripodi – vuole anche indicare, che al contrario di altre forze politiche, i Comunisti e la Federazione della Sinistra, pensano che il Sud e la Calabria devono giocare un ruolo da protagonisti e non da sudditi, per realizzare quelle condizioni economiche e sociali che portino ad uno sviluppo armonioso, equo e solidale del nostro Paese. Inoltre – dice ancora Tripodi, la manifestazione sarà l’occasione per esprimere ancora una volta la totale contrarietà all’avvio dei lavori per la costruzione del Ponte sullo Stretto, opera inutile e di regime». Alla manifestazione, che si terrà venerdì 18 dicembre con inizio alle ore 17 al Centro Civico di Ravagnese (zona aeroporto Reggio Calabria) oltre a Oliviero Diliberto e Michelangelo Tripodi, interverranno: Massimo Canale, segretario provinciale del PdCI di Reggio Calabria, lo scrittore Pasquino Crupi, Nino De Gaetano, segretario regionale del Prc calabrese, e il docente universitario Tonino Perna.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?