Salta al contenuto principale

Promozione, il punto
dopo la quattordicesima

Basilicata

Moliterno e Pietragalla non perdono il ritmo, ma ai primi basta un punto per laurearsi campioni d'inverno. Continua l'altalenanza di risultati per il Miglionico. Avanza il Bar La Notte

Tempo di lettura: 
1 minuto 35 secondi

COME IN Eccellenza, è fuga a due anche nel torneo regionale cadetto. Moliterno (capolista) e Pietragalla (vice) hanno una marcia in più rispetto al Miglionico, mortificato nello scontro-diretto in casa della formazione altobradanica, guidata da Potenza. In zona-podio, al pari del Miglionico, si è fatto vivo il Bar La Notte Pignola, trascinato dall'accoppiata Ragone-Cilibrizzi. Anche in coda alla classifica di Promozione qualcosa si è mosso. L'Atletico Scanzano ha sfiorato, ancora una volta, il primo sorriso stagionale, ma è stato bloccato nuovamente nel finale di gara. Partiamo con i botti dell'alta quota. Boom, boom, boom ha fatto il “trio delle meraviglie” del Moliterno. Luis Genovese, Petrocelli e Molletta hanno trafitto la Soccer Lagonegro a cavallo dei due tempi, consegnando i tre punti e consolidando la vetta della classifica. In piazza d'onore, ma con tre lunghezze di distanza dal vertice, il Pietragalla ha costretto alla resa il Miglionico, che ora ha perso contatto con le due big del torneo. Gorga e Piacenza hanno fatto sbandare la squadra di Paterino. Come da copione, il Bar La Notte Pignola ha fatto valere il fattore campo ai danni del Real Irsina, piegato di misura dall' “highlander” Ragone. La formazione di Tramutola ha consolidato un posto in zona play-off e, se non fosse per i troppi pareggi esterni (cinque), avrebbe potuto dire la sua nelle zone altissime della classifica. Il Pescopagano non ha agguantato il quinto successo di fila, anzi ha beccato cinque “pappine” in casa della Santarcangiolese. Il Grottole, in nove uomini (doppia espulsione), ha acciuffato il pari in extremis con Montemurro. In precedenza, il solo Moramarco aveva intervallato la doppietta di Tragni del Varisius Matera. Con un guizzo di Ditaranto, il Montescaglioso si è portato a ridosso della zona play-off, a spese del Rotondella. Passando alle note dolenti della graduatoria, il Bella ha umiliato il Lagopesole, al suo ottavo tonfo esterno di fila, mentre il Balvano è riuscito a riagguantare la parità, al fotofinish, contro l'Atletico Scanzano.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?