Salta al contenuto principale

Basket A2 Femminile. Calabra Maceri
verso Porto San Giorgio

Basilicata

Il gruppo (senza Catanese) lavora sodo in vista di Porto San Giorgio.
Vivona: «Le ragazze fanno il loro dovere a prescindere dallo stipendio»

Tempo di lettura: 
0 minuti 41 secondi

Sguardo verso Porto San Giorgio per la Calabra Maceri Rende. Si lavora sodo per poter fronteggiare al meglio le ragazze di coach Ceccarelli, saldamente al terzo posto a soli due punti dal primo.
La tenuta difensiva, fulcro del progetto tattico di Romano è in più occasioni venuta meno, dopo un buon inizio, ma anche l’attacco ha palesato alcuni punti interrogativi, e la perdita di una Castagna comunque giù di corda, non aiuta certo a far passare il mal di canestro.
In queste ore, poi, anche Maura Catanese ha deciso di salutare la truppa, per trovare maggior spazio altrove e allora le rotazioni a disposizione di Romano in quel di Porto S. Giorgio saranno davvero striminzite.
Patron Vivona non è affatto contento dell’ultima performance sciorinata dalle sue giocatrici e ha espresso ripetutamente il proprio disappunto già durante il match.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?