Salta al contenuto principale

Morte Bergamini, il 27 a Cosenza
un corteo per "riaprire il caso"

Basilicata

Un corteo partirà da Piazza Zumbini per arrivare fino allo stadio San Vito. L'iniziativa per chiedere la riapertura del misterioso caso della sua scomparsa

Tempo di lettura: 
1 minuto 13 secondi

«Uniti per Denis Bergamini» è il tema di una manifestazione dedicata al calciatore del Cosenza. morto in circostanze misteriose il 18 novembre del 1989, e promossa daun gruppo nato su Facebook, «Verità per Donato Bergamini», che si svolgerà a Cosenza il 27 dicembre 2009 per chiedere la riapertura del caso.
All’iniziativa, che si svolgerà in piazza Zumbini per dare vita poi ad un corteo che si snoderà fino allo stadio San Vito, è prevista anche la presenza di persone provenienti dall’Emilia Romagna, terra di origine del calciatore.
«Cosenza si è svegliata. I tempi – è detto in una nota del gruppo nato su internet – sono maturi perchè la città, la parte buona di questa città 'partorisca il topo che ha di dentro' per citare una frase di una canzone di Guccini.
I tempi sono cambiati, i tabù caduti e la voglia di venire a capo dell’"affaire Bergamini" è tanta. Una storia vergognosa, un clamoroso caso di 'omicidio premeditato camuffato da suicidio', un povero ragazzo ammazzato, infangato e in quel modo rimasto per 20 lunghi anni».
«Adesso stiamo lavorando – prosegue la nota – perchè lì non rimanga ed è per questo che scendiamo in piazza. Chiediamo ufficialmente la riapertura del caso e, di conseguenza, cerchiamo un magistrato disposto a prendersi la briga di venire a capo di questa triste ed assurda vicenda. Cerchiamo altresìl'attenzione dei media, della politica e della società civile affinchè si crei quella sinergia indispensabile al fine del raggiungimento della verità e del trionfo della giustizia mediante una giusta punizione dei colpevoli».

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?