Salta al contenuto principale

Parco della Sila, un progetto
per riordinare la sentieriestica

Basilicata

Si è svolta oggi nella l'inaugurazione del primo sentiero, nei pressi di Lorica, e del progetto che prevede il riordino dell'intera area

Tempo di lettura: 
1 minuto 18 secondi

E' stato inaugurato oggi il primo sentiero realizzato intorno all’abitato di Lorica dall’Ente Parco nazionale della Sila, in collaborazione con il Club Alpino Italiano (Cai), e la presentazione del progetto che prevede il riordino e ripristino dell’intera rete sentieristica nel territorio del Parco. All’iniziativa hanno partecipato il presidente dell’Ente parco Sonia Ferrari, il direttore Michele Laudati, il vicepresidente nazionale del Cai Goffredo Sottile e il presidente della sezione di Cosenza del Cai Giuliano Belcastro.
Erano presenti anche l’assessore provinciale al Turismo, Pietro Lecce e l’assessore alle Politiche produttive del Comune di Cosenza Maria Rosa Vuono.
«L'importanza di questo importante progetto, che prevede il riordino, il ripristino, nonchè la manutenzione dell’intera rete sentieristica nel Parco Nazionale della Sila – è scritto in una nota – è stata messa in rilievo dal presidente del Parco, Sonia Ferrari che ha sottolineato la necessità per la Sila di una sinergia fra le istituzioni e l’importanza del coinvolgimento degli stakeholders per promuovere il territorio sviluppando un tipo di turismo ecosostenibile».
«La collaborazione con il Cai è fondamentale – ha detto Ferrari – nel progetto di ripristino dei sentieri del Parco, perchè il Cai dimostra da tempo un attaccamento alla natura ed una passione per la montagna che il Parco condivide pienamente». Il vicepresidente nazionale Sottile, dopo aver portato i saluti del presidente nazionale Annibale Salsa, ha parlato addirittura di «"una sana malattia" che colpisce gli iscritti al Cai, che sono moltissimi e molto appassionati di trekking, di escursionismo, di natura». L’iniziativa si è conclusa con un’esibizione del Coro della Sila del Cai.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?