Salta al contenuto principale

Rende: a rischio crollo il ponte
sul fiume Surdo, iniziati i lavori

Basilicata

Ieri era stata bloccata la strada soprastante per il rischio di crollo. La struttura potrebbe essere abbattuta

Tempo di lettura: 
1 minuto 3 secondi

Sono iniziati di prima mattina i lavori di messa in sicurezza del ponte sul fiume Surdo, che ieri sera è stato chiuso a Rende (Cosenza), lungo il percorso della SS 19, che qui attraversa il centro densamente abitato. Il ponte, nel pomeriggio, ha presentato all’improvviso un forte avvallamento lungo uno dei lati.
Il pilastro centrale ha ceduto, spostandosi di lato, probabilmente sotto la spinta delle acque del fiume in piena. Una grande crepa si è aperta nella parte sottostante del ponte, provocando l’avvallamento sulla carreggiata. Il traffico è stato subito interdetto e deviato su strade vicine. Sul posto sono intervenuti tecnici comunali e della Provincia, oltre ai Vigili del Fuoco.
Lungo la carreggiata corrono anche le condutture di acqua e gas, nonchè i cavi elettrici. Si sta adesso lavorando per consentire l'erogazione dei servizi primari alla popolazione dei palazzi vicini, servizi sospesi parzialmente nella serata di ieri. Non è escluso che il ponte debba essere abbattuto e ricostruito, visti i gravi danni.
Dalle prime ispezioni, si intravvede anche una fognatura o comunque uno scolo che si è aperto a ridosso del ponte e che fa confluire ora dei liquami direttamente nel fiume. La procura di Cosenza potrebbe oggi aprire un’inchiesta per verificare se sussistano eventuali colpe relative al mantenimento o al controllo della struttura.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?