Salta al contenuto principale

Serie B. La Reggina si colora di Viola

Basilicata

Oltre ai giovani, in casa amaranto tiene banco il mercato: Napoli e Chievo su Barillà. Tutta la gioia di Alessio per aver giocato al fianco del fratello Nicolas

Tempo di lettura: 
2 minuti 33 secondi

Dopo Missiroli, anche Alessio Viola ha avuto il privilegio di andare in campo nel finale di gara e giocare accanto al fratello Nicolas, tornato in squadra dopo una lunga assenza.
Iaconi crede nella risalita adesso che la linea verde sta dando più soddisfazioni ed anche lui parla di mercato perché spera che gli acquisti di gennaio siano azzeccati per l'attesa rimonta anche in classifica.
La società si sta già muovendo, Volpi finirà al Catania. I dirigenti amaranto e rossoblu si sono incontrati, da gennaio il centrocampista cambierà casacca insieme a Buscè che firmerà per il Siena. Anche Cassano ha già fatto le valige, il procuratore di Brienza non smentisce una eventuale partenza del suo assistito, con destinazione Siena, società che sta per cambiare proprietà. Anche il centrale difensivo Valdez lascerà Reggio con ogni probabilità, la società si affretta per avere la squadra al completo fin dal sei gennaio prossimo, non si più perdere altro tempo e bisogna chiudere il girone di andata in un posizione di classifica migliore. La Reggina è alla ricerca di un portiere, di due esterni, di un difensore centrale, di un mediano. Cozza che sta per mettere in mora la Salernitana, potrebbe tornare in amaranto per potenziare la zona offensiva.
La Reggina sembra voler abbandonare la pista che porta a Mozart, ma potrebbe cedere Costa (oltre Ricardo Costa, difensore centrale del Wolgfburg) al Genoa, se Modesto sarà ceduto al Napoli. Dall'Atalanta, invece, è probabile che arrivi il ventitreenne Nicola Madonna, in cambio del centrale Valdez. Le trattative saranno intensificate nei prossimi giorni, ma si metterà nero su bianco dal due gennaio 2010, giorno in cui sarà possibile depositare i contratti. La Reggina, quindi, darà subito il via alla nuova, piccola rivoluzione che potrebbe vedere coinvolto anche Barillà. In questo caso si tratta di una promozione, visto l'under 21 potrebbe tornare in A, con Mazzarri, a Napoli.
In lizza, c'è anche il Chievo. I club più importanti sono tornati ad interessarsi a lui dopo la partita in Lussemburgo in azzurro e i due gol realizzati. Costa (oltre Ricardo Costa, ventottenne difensore centrale del Wolfsburg), potrebbe finire al Genoa se Modesto sarà ceduto al Napoli.
Ieri intanto seduta dedicata interamente alla tattica preceduta da un riscaldamento sulla forza veloce. La partitella su campo ridotto ha concluso l'allenamento. La Reggina è pronta per affrontare il Gallipoli e sono diciannove i convocati per la partenza di oggi: Marino, Kovacsik, Lanzaro, Cascione, Capelli, Camilleri, Santos, Verruschi (36), Adejo, Carmona, Morosini, Rizzato, Viola N, Barillà, Missiroli, Pagano, Bonazzoli, Cacia, A.Viola. Tornano disponibili Barillà e Santos, non sono stati convocati Brienza, Cassano, Buscè e Volpi. Costa deve scontare il terzo turno di squalifica. La probabile formazione, non dovrebbe discostarsi molto da quella di lunedì scorso, anche se un posto per Santos e Barillà ci sarà. Pertanto dovrebbero giocare Marino; Lanzaro, Cascione, Santos; Morosini, Carmona, Barillà e Rizzato; Pagano, Bonazzoli e Missiroli. La partita di domani sarà diretta dal signor Stefanini. La squadra Primavera, tanto per restare in tema di giovani, giocherà anche domani, contro l'Ascoli, alle 10:30, sul campo numero 2 del S.Agata. Sarà il recupero della 6ª giornata di campionato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?