Salta al contenuto principale

Serie D. Hinterreggio, un pari silenzioso

Basilicata

I siciliani in vantaggio con Caccetta, nel finale la rete di Niscemi Un punto prezioso colto sul campo neutro di Aci San Filippo contro la Nissa

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Si chiude con un pareggio positivo, per come è arrivato, il 2009 dell’Hinterreggio che, sul campo neutro di Aci San Filippo e a porte chiuse, soffre non poco ma riesce alla fine ad imporre il pareggio alla più quotata Nissa, passata per prima in vantaggio. Una partita condizionata dal forte vento e dalle imperfette condizioni del terreno di gioco, con un primo tempo pressoché privo di emozioni ed una ripresa sicuramente più interessante e ricca di spunti di cronaca. E' la ripresa ad essere decisiva. All’11’ cross di Crescibene per Guerreri che da ottima posizione colpisce male e spara altissimo sulla traversa. La pressione della Nissa si concretizza al 16’ con il vantaggio. Crescibene da destra calcia una punizione; la traiettoria è perfetta per la testa di Caccetta che, indisturbato, insacca sul palo opposto mettendo fuori gioco il portiere reggino. A questo punto la Nissa sembra tirare un po’ i remi in barca e al 36’ Crucitti è bravo a servire un pallone d’oro a Niscemi che, dal centro, riesce a penetrare sorprendendo la coppia di difensori e battendo a rete da una decina di metri. Un calcio di rigore in corsa sul quale nulla può fare Saia, battuto.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?