Salta al contenuto principale

Reggio: sanità, scoperto danno
erariale di sei milioni di euro

Basilicata

Il danno erariale accertato in relazione al pagamento indebito delle quote relative ad assistiti inesistenti,

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

Un danno erariale di 6 milioni di euro è stato segnalato dalla Guardia di Finanza di Reggio Calabria alle autorità competenti in relazione al pagamento indebito delle quote relative ad assistiti inesistenti, perchè trasferiti o deceduti, ai medici di medicina generale da parte dell’ex Asl 11 della città calabrese dello stretto.
Secondo quanto riferito dal generale Gaetano Giancane, comandante regionale delle Fiamme Gialle, l'azienda sanitaria avrebbe corrisposto dal 1999 ad oggi ai medici di base le quote relative a 10.000 assistiti non più in cura, con un pesante aggravio della spesa da parte del servizio sanitario.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?