Salta al contenuto principale

Calcio Eccellenza, Laganà lascia Hinterreggio per l'Omega Bagaladi

Basilicata

Laganà, promettente giovane tesserato con l'Hinterreggio lascia la società per approdare in prestito all'Omega Bagaladi capolista nel torneo di Eccellenza. Un mod per fare esperienza e trovare più spa

Tempo di lettura: 
1 minuto 42 secondi

Il giovane Laganà lascia l’Hinterreggio in prestito per approdare all’Omega Bagaladi, attuale capolista del torneo di Eccellenza calabrese.
E’ questo l’ultimo movimento del mercato reggino che ha uno scopo ben definito: dare la possibilità ad uno dei giovani più interessanti del vivaio di trovare più spazio in un campionato, ad ogni modo, competitivo.
Laganà, difensore classe 1991, aveva fatto il suo esordio in serie D, proprio domenica scorsa nel match in campo neutro contro la Nissa. Sulla sfida contro i siciliani è tornato il mister Carmelo Rappoccio. «Era di certo una partita da vincere – ha evidenziato – ma purtroppo in campo ci vanno anche gli avversari. Potevamo fare di meglio ma il punto guadagnato in ogni caso muove la classifica, il che è cosa sempre positiva. Non vediamo l’ora di tornare a giocare a Bocale. L’esilio forzato per la squalifica, è inutile negarlo, ha condizionato non poco il nostro rendimento ed i risultati fin qui ottenuti”.
Ed, infatti, l’Hinterreggio, dopo la squalifica, nelle partite disputate in campo neutro non ha mai conosciuto il sapore dolce della vittoria ma solo due miseri pareggi con Vigor e Nissa. «Adesso – osserva Rappoccio – arrivano le partite che contano, in quanto sarà importante dare una svolta al nostro campionato. Siamo fiduciosi, in quanto recupereremo uomini importanti come Bilotta e torneremo a giocare fra le mura amiche e davanti ad un pubblico che, certamente, darà la giusta carica alla squadra». Va ricordato, infatti, che da gennaio, a disposizione dello staff tecnico biancoazzurro ci sarà Mimmo Zampaglione, il bomber che ha trascinato l’Hinterreggio per larghi tratti della passata stagione riabbraccerà la causa reggina e con lui, molti altri elementi che finora hanno giocato poco per problemi fisici, potrebbero ripresentarsi tirati a lucido e con tanta benzina in corpo. Questo pomeriggio, intanto, allo stadio Sant’Elia di Condera, al centro di Reggio, andrà in scena il primo Trofeo San Gaetano Catanoso che vedrà impegnata la compagine del presidente Pellicanò, insieme alla Gallicese ed alla formazione organizzatrice, il San Gaetano Catanoso, appunto, che milita in Terza Categoria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?