Salta al contenuto principale

Catanzaro: minaccia di uccidere Pm Capomolla
arrestato davanti al tribunale

Basilicata

L'uomo avrebbe problemi psichici e avrebbe minacciato di voler uccidere il sostituto procuratore Vincenzo Capomolla

Tempo di lettura: 
0 minuti 34 secondi

I carabinieri hanno fermato a Catanzaro un uomo di 55 anni, M.R., con problemi psichici, che era intenzionato, secondo quanto ha riferito egli stesso ai militari, ad uccidere il sostituto procuratore Vincenzo Capomolla. L'uomo era in possesso di una busta contenenti pezzi di un fucile calibro 12.
I pezzi, comunque, secondo quanto riferito dai militari, non erano assemblabili e non potevano dunque rappresentare un pericolo.
L’arrestato – che ha riferito ai militari di avere motivi di risentimento nei confronti di Capomolla in relazione all’esito di un’inchiesta sul suicidio del figlio avvenuto qualche anno - è stato portato nella caserma dei carabinieri di Catanzaro per essere sentito e valutare l’adozione di provvedimenti a suo carico.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?