Salta al contenuto principale

Reggio, una persona in manette
per possesso di marijuana

Basilicata

Il giovane avrebbe tentato di invertire la marcia alla vista del posto di blocco dei Carabinieri che lo hanno inseguito e fermato

Tempo di lettura: 
1 minuto 14 secondi

I Carabinieri della Stazione di Archi hanno arrestato ieri Cristoforo Marra di 33 anni, (nella foto) per detenzione di sostanza stupefacente del tipo marijuana. I militari, impegnati in un normale posto di controllo nella zona di Pentimele, hanno notato una autovettura Smart che alla loro vista avrebbe invertito repentinamente la marcia dirigendosi a forte velocità in direzione opposta sicuramente al fine di sfuggire ad un eventuale controllo.
I Carabinieri insospettiti da tale atteggiamento si sono subito posti all’inseguimento dell’autovettura e nonostante le difficoltà causate dal traffico sono riusciti a fermarla dopo circa un chilometro mentre percorreva la via Nazionale.
Il conducente della vettura identificato è stato perquisito ed all’interno della vettura i militari hanno trovato un mozzicone di “spinello” sicuramente spento da pochi minuti. Insospettiti i carabinieri hanno perquisito successivamente anche l’abitazione di Marra, dove sono stati trovati 35 grammi di marijuana.
Gli ulteriori controlli eseguiti nella vetreria di proprietà della famiglia annessa all’abitazione, hanno permesso di rinvenire un bilancino di precisione e tutta la strumentazione necessaria al confezionamento della sostanza stupefacente.
Marra è stato dichiarato in stato di arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, così come disposto dal P.M. di turno Dr.ssa Carmela Squicciarini ed è stato condotto nelle camere di sicurezza in attesa di essere sottoposto a giudizio direttissimo.
Oltre all’arresto per spaccio dovrà rispondere anche detenzione e porto di arma illegale di arma bianca, infatti al momento del controllo veniva trovato in possesso di un coltello di tipo vietato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?