Salta al contenuto principale

Sanità: Giunta regionale calabrese
approva l'accordo per il piano di rientro

Basilicata

La riunione si è tenuta oggi a Palazzo Alemanni presieduta da Agazio Loiero ed è stata anche l'occasione per lo scambio degli auguri di Natale

Tempo di lettura: 
1 minuto 15 secondi

La Giunta regionale su proposta del presidente Loiero ha approvato l’accordo per il Piano di rientro del servizio sanitario regionale, sottoscritto il 17 dicembre scorso tra il ministero dell’Economia e delle Finanze, il ministro della Salute ed il presidente della Regione Agazio Loiero. Con altro provvedimento è stato anche costituito l’Ufficio per il Piano di rientro della sanità.
L'esecutivo, su proposta del presidente Loiero e del vicepresidente Domenico Cersosimo, ha poi approvato, con riferimento alla programmazione regionale unitaria 2007/2013, il progetto integrato di sviluppo di valenza strategica «Rete regionale dei Poli di innovazione» contenente gli indirizzi per la valorizzazione degli investimenti negli ambiti settoriali e tecnologici dei Poli di innovazione.
Inoltre, sempre su proposta di Loiero e Cersosimo, è stato approvato il provvedimento di ratifica del Piano regionale di dimensionamento scolastica, così come deciso con la precedente deliberazione di Giunta n. 11/2009. Su proposta degli assessori Francesco Sulla, alle Attività Produttive, e Naccari Carlizzi, al Bilancio, la Giunta ha anche deliberato l’integrazione del fondo di garanzia regionale per le piccole e medie imprese con 30 milioni di euro. Inoltre, su proposta dell’assessore Naccari è stato approvato il bilancio di previsione per l’anno 2010 dell’Aterp di Vibo Valentia.
Mentre, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Luigi Incarnato, sono stati nominati i revisori dei conti delle Aterp di Reggio Calabria, Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia e Crotone. Infine, su proposta dell’assessore all’Agricoltura Piero Amato, l’Esecutivo ha deliberato l’assegnazione delle quote latte residue disponibili alla riserva regionale per la campagna 2010/2011.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?