Salta al contenuto principale

Sequestrata una discarica pericolosa
a Marano, nel Cosentino

Basilicata

L’area è stata affidata in custodia giudiziale alla polizia municipale di Marano Principato

Tempo di lettura: 
0 minuti 27 secondi

Una discarica abusiva contenente rifiuti speciali e pericolosi è stata sequestrata dalla polizia provinciale di Cosenza a Marano Principato. Nell’area di circa 1.000 metri quadri, in località Vugli (nella foto) nei pressi del torrente Triglia, sono stati trovati rifiuti ingombranti, vetro, plastica, materiale di risulta, imballaggi materiale ferroso, abbandonati, accatastati e sversati lungo un pendio. Trovate anche carcasse di autoveicoli bruciate e in parte abbandonate nel letto del corso d’acqua. L’area sequestrata per impedire il deposito ulteriore di rifiuti è stata affidata in custodia giudiziale alla polizia municipale di Marano Principato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?