Salta al contenuto principale

Eccellenza. Rende, si dimette Barca

Basilicata

Al giro di boa la compagine biancorossa porta in dote 25 punti che mettono il Rende al terzo posto in classifica

Tempo di lettura: 
0 minuti 46 secondi

Un Rende devastante in casa, dove ha totalizzato 19 punti con 12 segnature realizzate e 1 solo gol subito, e balbuziente lontano dal “M. Lorenzon” dove ha conquistato solo 6 punti con 4 reti realizzate e 8 subite.
Intanto da agosto diverse sono le operazioni di calciomercato condotte dal ds Peluso. Si sono registrate le cessioni di pedine storiche quali Cirigliano, Dotro e Ambrogio insieme a quelle di Tamburro e Carnevale che hanno aperto agli ingaggi di Scarnato, Silvestre, Porzio ed Altomare. Una vera e propria rivoluzione. Un rinnovamento che aggiunge responsabilità a mister Andreolli che dopo il pareggio interno con la Melitese e la sconfitta in quel di Scalea è finito inevitabilmente nell’occhio del ciclone.
Il Rende punta al primato e si affida ad Occhiuzzi, Scarlato, Scarnato, Provenzano, Guido. Novità anche sul fronte societario; nonostante manchi l’ufficialità il dirigente Carmelo Barca, si dice abbia presentato le dimissioni per impegni professionali che lo portano lontano dall’attuale mondo del calcio.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?