Salta al contenuto principale

Calcio Serie D. Nel Sambiase torna l'ottimismo

Basilicata

Dopo la vittoria sulla capolista Milazzo, torna l'ottimismo in casa del Sambiase che affronta la pausa natalizia forte di tre punti fondamentali per rasserenare l'ambiente

Tempo di lettura: 
1 minuto 23 secondi

Se chiedeste oggi chi si nasconde sotto le spoglie di Babbo Natale ad un tifoso del Sambiase, probabilmente sarebbe un plebiscito per un solo nome: Nicolas Jesus Laviano. Il centravanti argentino domenica con la sua tripletta ha steso la capolista Milazzo, consegnando delle festività più serene in casa Sambiase e rinnovando l’entusiasmo nella piazza. Lunedì la compagine giallorossa ha ripreso la preparazione, ritrovandosi poi la sera presso il solito ristorante (che è uno degli sponsor) per la consueta cena sociale con i presidenti Renda e Scicchitano, una larga rappresentanza dei soci e dei dirigenti, oltre alla squadra ed allo staff tecnico al gran completo.
Ieri è stata invece la volta del rompete le righe celebrato dall’amichevole al Gianni Renda (le cui condizioni dopo le abbondanti precipitazioni degli ultimi giorni sono tutt’altro che rassicuranti) contro la Virtus Sambiase di Roberto Persico.
Mister Erra, date anche le condizioni del terreno di gioco, ha tenuto a riposo Martello, De Pantis e Morelli, testando (come già successo con proficui risultati negli ultimi turni) formazioni diverse nei due tempi disputati così da poter conoscere meglio anche le caratteristiche dei nuovi under e la loro duttilità in caso di bisogno.
Nella prima frazione unica rete messa a segno da Conversi, nella ripresa a segno anche Mandarano, Occhiuzzi, Mercuri e Laviano.
La preparazione riprenderà poi lunedì 28 con una sola sessione di allenamento nel pomeriggio, doppie sedute il 29 ed il 30 (nel cui pomeriggio ci sarà un’altra amichevole), e seduta mattutina per l’ultimo dell’anno.
Nel 2010 si ci ritroverà il pomeriggio del 4 gennaio, intervallando la preparazione dei giorni successivi la mattina del 6 con un incontro pubblico con i bambini presso il Gianni Renda alle 11.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?