Salta al contenuto principale

Sequestrate oltre 500 "bombe carta"

Basilicata

I carabinieri hanno sequestrato oltre 560 botti illegali della categoria "bombe carta" a Soverato e contestualmente hanno denunciato due giovani di 18 e 17 anni per illecita fabbricazione di esplosivi

Tempo di lettura: 
0 minuti 37 secondi

Oltre 560 botti proibiti del tipo «bomba carta» sono stati sequestrati dai carabinieri della Compagnia di Soverato, che hanno denunciato due giovani, A.B. di 18 anni e P.P. di 17, per fabbricazione o commercio abusivo di materie esplodenti e una terza persona, G.C., di 55, per illecita fabbricazione di esplosivi. I carabinieri hanno fermato un’auto con a bordo i due giovani e hanno trovato 420 botti. Le indagini hanno portato a individuare il venditore in G.C., nella cui abitazione sono stati trovati altri 143 botti per complessivi 4 chilogrammi e mezzo di polvere nera. Vista la pericolosità delle bombe carte, alcune delle quali contenevano fino a 350 grammi di polvere nera, tutto il materiale è stato fatto brillare dai carabinieri del nucleo artificieri ed antisabotaggio del comando provinciale di Catanzaro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?