Salta al contenuto principale

Promozione, diamo i voti
al campionato

Basilicata

Il Moliterno fa una corsa a sè. Sorprese da Pietragalla e Bar La Notte Pignola, ma anche il Pescopagano sta facendo un ottimo torneo. Tra le bocciate Scanzano, Balvano e Bella

Tempo di lettura: 
3 minuti 3 secondi

ANCHE NEL campionato di Promozione l'ultima giornata dell'anno è coincisa con la chiusura del girone d'andata. A dominare il palcoscenico del torneo regionale cadetto ci ha pensato, fino a questo momento, il Moliterno di mister Vignati. Eppure, nello scorcio iniziale della stagione, sono state in tre ad alternarsi al comando della graduatoria della “serie B” lucana: oltre all'attuale capolista Moliterno, avevano dominato la scena anche il Pietragalla ed il Miglionico, attualmente diventati i rivali più accreditati della regina del campionato. Il Moliterno vanta tre lunghezze di vantaggio sulla compagine altobradanica del Pietragalla ed è l'unica squadra del torneo ancora a secco di sconfitte.
Con quasi l'identico ruolino di marcia ottenuto sia in casa che in trasferta, il Moliterno di Vignati sembra destinato ad arrivare in fondo alla stagione da primatista. Per quanto ha mostrato di buono finora, il 9 è più che meritato. La differenza tra il Moliterno e la sua inseguitrice Pietragalla è rappresentata dall'unico tonfo in campionato subito dalla formazione di Potenza.
Per il resto, il Pietragalla ha tenuto molto bene il passo della capolista. Anche i numeri premiano la compagine pietragallese, che vanta sia il migliore attacco che la difesa meno perforata dell'intera Promozione (voto 8,5). Sul terzo gradino del podio, se il Miglionico di Paterino fosse più vittorioso tra le mura domestiche, sarebbe sicuramente più vicino al tandem di testa che conduce la classifica. Quattro pareggi domiciliari in otto incontri disputati sono davvero troppi per una squadra che punta al primato. Il Miglionico merita un 7,5 in pagella. Grottole e Bar La Notte Pignola hanno gli stessi punti in classifica ed anche il medesimo rendimento tra casa e trasferta. Davanti al proprio pubblico si esaltano e collezionano vittorie a ripetizione, mentre in esterna non riescono ad essere così determinati come lo sono in casa: 7 per entrambi.
Un bel 7 lo merita anche il Pescopagano, passato in un mese di campionato dal rischio della zona play-out al “paradiso” dei play-off. Sono state utilissime quattro affermazioni consecutive. E' piena bagarre al centro della graduatoria di Promozione. La matricola Soccer Lagonegro non ha per nulla timore degli avversari e vanta un discreto rendimento in campionato (6,5). Il Varisius Matera ha equamente suddiviso il girone d'andata in tre parti uguali: cinque sorrisi ed altrettante sconfitte e segni “X” (6).
La Santarcangiolese, invece, dopo un disastroso avvio di campionato, condito da diversi insuccessi di seguito, si è affidata alla cura del suo nuovo allenatore Chiappetta, che l'ha riportata in una posizione di classifica più tranquilla (6). Il Montescaglioso ha atteso un po' per poter festeggiare il primo successo interno della stagione.
In precedenza, comunque, l'undici guidato da Cicorella aveva già ottenuto degli ottimi risultati sui campi “nemici”. I montesi, infatti, hanno collezionato il maggior numero di vittorie lontano dal loro pubblico (voto 6). Il Real Irsina non è più la squadra tosta e tonica della scorsa stagione agonistica. In questo campionato, i ragazzi di Rizzi sono lontani dalla zona play-out, ma hanno conquistato una marea di pareggi: ben sette (record stagionale in Promozione). C'è da dire, comunque, che il Real Irsina in casa è ancora imbattuto (6-). Scorrendo la graduatoria del torneo cadetto della Basilicata, passiamo al Rotondella che, pian pianino, sta per essere risucchiato nei bassifondi dalle squadre che la inseguono. Gli ionici dovranno rivitalizzarsi al più presto per iniziare al meglio il 2010. Voto 5,5. Poi, ci sono le quattro squadre che non hanno mai vinto in trasferta: Bella, Balvano, Lagopesole ed Atletico Scanzano. Fortunatamente, le prime tre compagini che abbiamo nominato, hanno totalizzato qualche punto in più davanti al pubblico amico, mentre lo Scanzano, nonostante gli ultimi arrivi, è sempre relegato in ultima posizione ed è distante “anni luce” dalla salvezza. Per Bella, Balvano e Lagopesole, la votazione si attesta intorno al 5, mentre per l'Atletico Scanzano il voto è davvero insufficiente (4).

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?