Salta al contenuto principale

Calcio. Il Crotone in campo la solidarietà

Basilicata

3500 spettatori per rivedere i big di una volta in campo. Festa con le vecchie glorie allo Scida per raccogliere fondi per l’Aism

Tempo di lettura: 
2 minuti 7 secondi

Tantissimi, circa 3500 gli spettatori sugli spalti dello Scida in occasione della gara amichevole tra le Vecchie Glorie Rossoblu e il Crotone. L'incasso è stato interamente devoluto all'Associazione Italiana Sclerosi Multipla sezione provinciale ma ha fatto piacere rivedere all'opera calciatori che hanno fatto la storia di questa società.
Nella formazione delle Vecchie Glorie spiccava la presenza di Andrea Deflorio, tre anni in rossoblu con una promozione in serie B e il titolo di capocannoniere ancora imbattuto per la serie C1 a 18 squadre.
Con lui anche Gegè Rossi, altro protagonista della storica promozione del 2000 nei cadetti assieme a Giovanni Paschetta e Aniello Parisi e Sandro Porchia, arrivato da Cosenza. Presenti anche Mario La Canna, Ivan Moschella, Sandro Erra (attuale allenatore del Sambiase), Santino Parise.
Inevitabile ingresso all'americana per le Vecchie Glorie chiamate uno ad uno dallo speaker Giovanni Monte e come era facile immaginare il pieno di applausi lo ha fatto “Cobra Deflorio”.
Dall'altra parte Lerda ha dovuto organizzare una squadra tenendo conto che oggi il Crotone sarà ancora in campo a Rossano dove la squadra locale festeggerà i cento anni dalla fondazione. Lerda ha dovuto tenere a riposo un po' di titolari soprattutto in virtù del fatto che il Crotone proprio in questi giorni sta forzando la preparazione in vista della gara casalinga del 5 gennaio contro il Cittadella. Sono rimasti a riposo Concetti, Abruzzese, Quondamatteo, Galardo, Beati, Mazzarani, Cutolo, Di Matteo, Bonvissuto e Gabionetta ancora in permesso natalizio (ritornerà i primi dell'anno). Le squadre sono scese in campo con queste formazioni: Rossi; Erra, Parisi, Sandro Porchia, Paschetta; Parise, Leone, Gino Porchia; La Canna, Tortora, Deflorio. Lerda invece ha schierato Farelli; Galeoto, Legati, Mercurio, Morleo; Briglia, De Martino; Daud, Coresi, Petrilli; Mendicino. Nel secondo tempo sono entrati nelle fila delle Vecchie Glorie Caputo, Moschella, D'Oppido, Stasi, Masellis e Montalcini. Nel Crotone Mendicino ha lasciato il posto a Grano.
Mendicino ha sbloccato il risultato al 25' del primo tempo ma il pareggio delle vecchie Glorie arriva al 17' della ripresa con Pino Tortora che da sottomisura ha battuto Farelli. Il nuovo vantaggio del Crotone con Briglia che si beve mezza difesa e deposita in rete al 23'. Il pareggio delle Vecchie Glorie al 27' con Deflorio che trasforma un rigore e lascia il terreno di gioco sotto un'autentica ovazione. Il nuovo vantaggio del Crotone un minuto dopo con Coresi. Daud sugli scudi alla mezz'ora quando timbra il quarto gol con una conclusione di alta scuola (tiro in diagonale da fuori area all'incrocio dei pali). La terza rete delle Vecchie Glorie la segna con un preciso diagonale di Caputo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?