Salta al contenuto principale

Effetto Craxi: Melfi come Milano

Basilicata

Il sindaco Navazio ha deciso di dedicare la piazza del mercato allo statista socialista scomparso

Tempo di lettura: 
1 minuto 57 secondi

di EMILIO FIDANZIO Melfi come Milano. Così come il Sindaco meneghino Letizia Moratti, anche il primo cittadino federiciano, Ernesto Navazio ha deciso di dedicare una piazza della città alla memoria del famoso politico socialista Bettino Craxi. Una decisione che su scala nazionale ha scatenato polemiche infinite e bipartisan, tra i favorevoli e contrari dei due schieramenti. In piccolo anche a Melfi la scelta è destinata a far discutere, anche se lo stesso Navazio articola dettagliatamente i motivi alla base di questa decisione, ormai in procinto di essere deliberata. " Una scelta ben precisa in relazione ai valori che lo statista Bettino Craxi ha saputo esprimere nella sua lunga vita politica", sottolinea il Sindaco di Melfi. " Una occasione importante in ricorrenza del decennale della morte di Craxi, che ci permetterà di valutare meglio la figura di un uomo dotato di forte autodeterminazione, di rilevanti principi riformatori, oltre al testamento morale che ci ha consegnato come si può facilmente evincere dal suo ultimo, noto, intervento effettuato in Parlamento, prima che lasciasse l'Italia". Ovvio che pesi in maniera determinate su questa scelta di intitolare una piazza di Melfi al leader Craxi, l'orgoglio socialista di Ernesto Navazio, cresciuto nel vecchio Psi, dove ha mosso i primi passi politici, anche se attualmente è sostenuto da una amministrazione di centro destra, dove però non mancano gli ex socialisti. «Non sono mai voluto andare con quelli che ci volevano prigionieri» spiega lo stesso Navazio, riferendosi all'epoca di tangentopoli e dal periodo successivo in cui i vecchi socialisti erano messi all'indice e trattati da appestati. «Ritengo piuttosto che questa intitolazione della piazza, rappresenti una occasione da sfruttare, affinchè la storia riconcili e rivaluti appieno l'opera di un uomo ingiustamente trattato da qualcuno alla stessa stregua di un malfattore. E' giunto il momento di lasciare il posto alle verità politiche». Dunque a breve a Melfi la piazza dove attualmente si svolge il mercato cittadino, attualmente denominata IG22, nei pressi del palazzetto dello Sport, nel quartiere di Valleverde, diventerà piazza Bettino Craxi. Particolare da non trascurare, in considerazione del fatto che l'area è priva di abitazioni e residenti, non costringerà nessuno a fastidi di ordine burocratico per eventuali cambi su documenti e carte di identità. Nei prossimi messi sono attese altre intitolazioni di via o piazze da parte dell'amministrazione comunale di Melfi, attualmente senza nome. Una di queste sarà dedicata alla memoria di Giustino Fortunato.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?