Salta al contenuto principale

Promozione, il punto
dopo la sedicesima giornata

Basilicata

Dopo venti partite di campionato la capolista Moliterno perde a Bella e si fa agguantare in testa dal Pietragalla di Potenza. In coda crisi per Lagopesole e Balvano

Tempo di lettura: 
1 minuto 31 secondi

L'ANNO NUOVO non è iniziato sotto la buona stella per il Moliterno. La capolista di Promozione ha, infatti, mangiato un panettone indigesto in casa del Bella. La squadra di mister Del Pino si è confermata, ancora una volta, la “bestia nera” dei valdagrini. Così, dopo un'imbattibilità durata per due stagioni di seguito (venti gare senza subire alcun ko), l'attuale regina del torneo regionale cadetto si è dovuta inchinare ad una compagine che lotta per la salvezza. Il passo falso del Moliterno ha spianato la strada al Pietragalla. La formazione altobradanica ha piegato, nel finale di gara, il fanalino di coda, Atletico Scanzano. La sedicesima giornata di Promozione, quindi, ha sorriso completamente al Pietragalla, formazione che è prima in tutto: oltre che in classifica, anche in termini di gol fatti e di marcature subite. Ci è voluta una zampata di Alfonso per bucare la retroguardia dell'Atletico Scanzano. Per gli ionici, invece, questa stagione sta diventando sempre più un “calvario”: per l'ennesima settimana di fila, la squadra di Calone ha subito la beffa nel finale di match. Il Moliterno, come detto, è stato tramortito, a Bella, dal guizzo di Parisi A. Pokerissimo sulla ruota di Miglionico. L'undici di Paterino ha surclassato di reti il Rotondella (super Lambertini autore di un hattrick). La truppa di Martino proprio non c'è in questo scorcio di stagione: è reduce da tre scoppole consecutive. Il match più importante della giornata calcistica si è disputato, a porte chiuse, a Pescopagano. A reti bianche è terminata la sfida tra i locali di Pantuosco ed il Grottole di D'Ascanio. Il Bar La Notte Pignola continua a fare incetta di pareggi esterni. Eppure, la squadra di Tramutola ha rischiato di uscire a mani vuote dal terreno di gioco del Varisius Matera. L'intramontabile Ragone ha rimesso le cose a posto. Colpi esterni per Montescaglioso e Santarcangiolese contro Real Irsina e Lagopesole. Buon pari del Balvano a Lagonegro.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?