Salta al contenuto principale

Tenta di incendiare un'auto, ma perde la mano

Basilicata

Il fatto è avvenuto la notte scorsa a Venosa. Il ventinovenne, a cui è stato dato un mese di prognosi, è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri

Tempo di lettura: 
0 minuti 33 secondi

VENOSA - Un uomo di 29 anni ha subito l’amputazione della mano destra dopo che, la notte scorsa, a Venosa (Potenza), ha cercato di incendiare l’auto di una persona con la quale aveva avuto un litigio, ed è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri per tentativo di incendio seguito da danneggiamento. Secondo quanto si è appreso, l’uomo ha rotto un finestrino della vettura e vi ha infilato una tanica piena di benzina. Al momento di innescare l’incendio, però, un’esplosione gli ha amputato la mano: è ricoverato in ospedale, con prognosi di un mese. Voleva danneggiare l’auto dopo aver litigato con un’altra persona, per motivi banali.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?