Salta al contenuto principale

1^ Divisione. Cosenza 1914, tre gare senza Biancolino

Basilicata

Respinto il ricorso del Cosenza calcio avverso alla squalifica per 4 turni del bomber Raffaele Biancolino espulso a Taranto il 13 dicembre scorso

Tempo di lettura: 
0 minuti 56 secondi

La Corte di Giustizia Federale della Figc ha comunicato che il ricorso per Biancolino, squalificato a Taranto, non è stato accettato. I lupi dovranno fare a meno dell’attaccante nelle prossime tre gare col Pescina, Giulianova e Verona.
Intanto sono venti i convocati per la gara di Avezzano, contro il Pescina Valle del Giovenco. I Lupi sono partiti ieri da Lamezia Terme in aereo verso Roma dove questa mattina sosterranno la rifinitura alla Borghesiana.
Mimmo Toscano ha portato con se: Petrocco, Galeano, Amico, Musca, Porchia, Di Bari, Fanucci, Bernardi, Maggiolini, Virga, Giardina, Marsili, De Rose, Roselli, Fiore, Danti, Scotto, Caccavallo, La Canna, De Pascalis.
Restano a casa Ungaro, Chianello e il portiere Ameltonis.
Intanto ieri lunga riunione nella sede del Cosenza calcio 1914 tra il presidente Giuseppe Carnevale, l’amministratore delegato Pino Chianello, il dg Massimiliano Mirabelli e altri soci del Cosen za 1914. All’ordine del giorno quello di fare il punto sulla situazione generale nella prima decade del nuovo anno. Alcune fonti riferiscono di una ventilata offerta per l’ingresso di uno o più soci con piccole quote societarie. Al momento, la stessa offerta però non è stata ufficializzata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?