Salta al contenuto principale

Serie D. Il derby Rossanese-Hinterreggio
senza emozioni

Basilicata

Meglio i rossoblù di casa che chiudono il girone d’andata imbattuti con soli due pareggi. Tra Rossanese e Hinterreggio finisce 0-0: poche le occasioni create

Tempo di lettura: 
1 minuto 2 secondi

Un pareggio allo “Stefano Rizzo” fra la Rossanese e l’Hinterreggio per una gara che non ha offerto quasi mai spunti ed emozioni. Melchionna inizialmente dispone i suoi col 4-3-3 che diviene quasi subito e sino a fine partita un 4-5-1 che sigilla alla fine con un difensore in più, Merenda, nelle battute finali. L’intento degli ospiti è di chiudersi a riccio tentando la via delle ripartenze per provare a centrare la porta della Rossanese.
Gara monotona sotto il profilo delle emozioni. Capitan Morano e soci, infatti, chiudono i biancazzurri nella loro area ma non producono nulla sotto porta.
La gara inizia con la Rossanese più piccante, e proseguendo senza tante azioni importanti, si chiude con un brivido lungo la schiena per i tifosi di casa quando, al 45’ Zampaglione, pescato sul filo del fuorigioco sul centrodestra dell’attacco reggino, si trova a tu per tu con Ramunno, conclude a rete ma il pipelet di casa gli sbarra la strada con un gran colpo di reni, mandando la sfera in calcio d’angolo. Si chiude così, dunque, il girone di andata per Rossanese e Hinterreggio, con i bizantini che ottengono il secondo pareggio (tutte le altre vinte), dopo quello ottenuto contro il Messina alla quarta giornata.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?