Salta al contenuto principale

Bilancio di inizio anno

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 40 secondi

L'assessore ai Servizi demografici, Decentramento e Pari opportunità Tommasina Lucchetti ha incontrato, questa mattina, i giornalisti per fare un bilancio dell'attività portata avanti dall'assessorato dalla data del suo insediamento (fine giugno del 2008). Alla conferenza stampa ha partecipato anche il dirigente del settore Giuliano Siciliano. ''Ho pensato di convocarvi - ha detto l'assessore - per fa conoscere meglio ai cittadini i servizi che abbiamo attivato grazie alla collaborazione di tutti i dipendenti dell'assessorato. Questo perché sono stati proprio i cittadini al centro della nostra azione amministrativa e a loro abbiamo cercato di avvicinarci quanto più possibile, istituendo servizi che solo in apparenza possono sembrare banali ma che, al contrario, migliorano la qualità della vita'. In sintesi, l'assessore ha proposto una carrellata dei progetti ideati per ogni settore, avvalendosi spesso del contributo fattivo di alcune associazioni. ''Progetti che si intrecciano tra loro - ha spiegato - e che vanno nell'unica direzione di abbattere le distanze tra l'utente e l'Amministrazione'. Lo Sportello di collaborazione in Lingua Lis, quello demografico in carcere, quello plurilingue per i cittadini stranieri, il centro antiviolenza, i tanti corsi di formazione/informazione, lo sportello uomo, i vari progetti per donne in difficoltà, l'apertura degli sportelli Lavoro nelle sedi delle circoscrizioni, la pergamena con il primo estratto dell'atto di nascita inviato a casa dei nuovi nati nel 2010: sono solo alcune delle attività svolte. ''Cui bisogna aggiungere - ha detto Lucchetti - la Carta dei servizi,che fornisce tutte le notizie utili riguardo le prestazioni erogate dagli uffici comunali, il lavoro svolto dalla Commissione Toponomastica e quello della Commissione prezzi. Così Catanzaro - ha concluso l'assessore - sarà tra le città campione prese in esame dall'Istat. Si tratta di un impegno che ha prodotto buoni frutti grazie anche alla disponibilità dell'intera Giunta che ha supportato le mie iniziative'. Secondo il dirigente Siciliano ''il merito dell'assessore sta nell'aver voluto, con forza, attivare quei servizi che consentono di migliorare, e di molto, il rapporto tra cittadino ed ente'. Siciliano ha anche ricordato che adesso è iniziato un altro duro lavoro

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?