Salta al contenuto principale

Dibattito sull'isola pedonale

Basilicata

Tempo di lettura: 
1 minuto 1 secondo

Ci risiamo. Tutto come ampiamente previsto. A noi di Petrusinu ci manca solo la vincita al superenalotto! La diatriba che si sta consumando da qualche settimana in merito all'annosa vicenda che vede schierata la maggioranza dei cittadini favorevoli all'isola pedonale contro una sparuta minoranza forse plagiata da qualche personaggio in malafede che vive la sua catanzaresità fuori dai contatti col resto del mondo, ci porta a relazionare quanto segue. Crediamo che Catanzaro con circa 15 anni di ritardo rispetto alle altre città capoluogo calabresi abbia fatto il passo adeguato al ruolo che gli compete in merito alla realizzazione del piano che regolamenta la circolazione nel suo salotto cittadino. Parliamo di salotto in quanto siamo l'unica città calabrese che vive quotidianamente, al contrario delle altre 4 consorelle, il suo centro storico appieno. Catanzaro a dispetto delle altre 4 città capoluogo, vogliamo rimarcarlo per qualche superficiale che non lo abbia ancora memorizzato, ha un centro storico perfettamente vivo e pulsante grazie ad una riqualificazione quasi ultimata. Appurata questa storica verità ora bisogna far capire ai soliti detrattori del rinnovamento o meglio a coloro i quali sono sempre pronti a criticare qualunque iniziativa che porti sulla bilancia i vantaggi di gran lunga più favorevoli agli svantaggi, che la musica deve cambiare.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?