Salta al contenuto principale

Haiti. Da Cosenza e Rossano, gli aiuti
per la popolazione colpita dal sisma

Basilicata

Iniziative dell'arcivescovo di Cosenza, mons. Nunnari e della Caritas diocesana di Rossano Cariati a favore delle popolazioni colpite dal violento sisma

Tempo di lettura: 
1 minuto 45 secondi

Due iniziative a favore della popolazione di Haiti colpita dal sisma partono dalla provincia di Cosenza. L'arcivescovo di Cosenza-Bisignano, monsignor Salvatore Nunnari ha disposto che domenica prossima 17 gennaio, tutte le comunità parrocchiali dell’Arcidiocesi, in tutte le celebrazioni eucaristiche festive del sabato e della domenica, si uniscano in preghiera per l’enorme catastrofe che ha colpito la popolazione di Haiti.
L’Arcivescovo esorta i parroci «ad informare i fedeli presenti alla celebrazioni che tutte le offerte delle messe domenicali dovranno essere devolute per la popolazione colpita dal devastate terremoto».
L’arcivescovo ha anche sollecitato la Caritas diocesana e tutti gli uffici pastorali, le associazioni ecclesiali e quelle di ispirazione cristiana, ma in generale tutti i credenti dell’Arcidiocesi «ad un concreto, immediato e significativo gesto di solidarietà a favore della popolazione colpita.
«Haiti è il paese più povero dell’America latina – ha dichiarato monsignor Nunnari - ed è periodicamente provato da calamità naturali e crisi sociali.
Dei circa nove milioni di abitanti oltre la metà vive con meno di un dollaro al giorno. La catastrofe ha interessato oltre la metà della popolazione provocando la morte di quasi mezzo milione di persone. Non possiamo restare distratti o indifferenti difronte a tale immane tragedia, forse la più tremenda degli ultimi due secoli». E così in seguito al fortissimo terremoto che ha colpito la capitale di Haiti, Port-au-Prince, la Caritas Diocesana di Rossano-Cariati, nell'esprimere la propria vicinanza alla popolazione ha informato la cittadinanza che ha attivato una raccolta fondi.
La complessiva somma raccolta verrà inviata a Caritas Italiana per la realizzazione del piano di emergenza. Caritas Italiana è già presente sul posto con i suoi operatori. Haiti è il paese più povero dell’America Latina ed è periodicamente provato da calamità naturali e crisi sociali.
Per poter sostenere gli interventi in corso si possono inviare offerte tramite il conto corrente postale n. 10629871intestato a Curia Arcivescovile Rossano-Cariati specificando nella causale: Caritas Diocesana Emergenza Haiti, oppure recarsi direttamente presso l’Ufficio della Caritas Diocesana sita a Rossano in Via San Bartolomeo, 94 da lunedì a venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00. La Caritas Diocesana ringrazia quanti vogliono rispondere all’accorato appello.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?