Salta al contenuto principale

Rocca Bernarda, coppia in manette per estorsione

Basilicata

In manette per estorsione ai danni di un operaio forestale una giovane coppia

Tempo di lettura: 
1 minuto 0 secondi

Sono finiti in manette Ammirati Rosetta 38 anni, disoccupata e già nota alla forze dell'ordine assieme a suo marito, Seceleanu Ionut, 28enne di origine rumena, anch'egli nullafacente. Le accuse nei loro confronti sono di estorsione ai danni di un operaio forestale. Da tempo infatti, la coppia minacciava l'operaio che stanco delle continue pressioni ha denunciato l'accaduto ai Carabinieri che hanno prontamente avviato le indagini. Grazie anche alla collaborazione di alcuni militari in borghese dell'aliquota operativa della compagnia di Petilia Policastro sono iniziati una serie di pedinamenti che hanno portato all'accertamento dei fatti denunciati dall'operaio. La svolta è arrivata questa mattina quando, dopo aver notato l'operaio forestale nei pressi dell'abitazione di uno dei due aguzzini il cui comportamento è apparso subito sospetto. I due infatti si sarebbero prima fermati all'ufficio postale e poi sono entrati in un negozio di elettrodomestici del paese. I due sono stati fermati con addosso la somma di tremila euro in contanti. La tempestività dei militari ha permesso di recuperare anche il denaro che avevano speso, e i soldi utilizzati per il pagamento di una lavatrice nonchè un bonifico all'estero. I due arrestati, portati in caserma, sono stati tradotti nelle carceri di Crotone e Castrovillari (Cs), a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?