Salta al contenuto principale

Serie B. La Reggina punta l'occhio sulla difesa

Basilicata

É il reparto dove si concentrano le maggiori attenzioni del mercato. Fiorillo è arrivato a Reggio, pronto per mettersi subito a disposizione.

Tempo di lettura: 
1 minuto 33 secondi

Iaconi è concentrato sulla gara di sabato prossimo e allena i giocatori a sua disposizione, mentre il presidente Foti che ha raggiunto a Milano il direttore sportivo Rosati, si dedica al mercato.
Dopo l’arrivo di Tedesco, con la cessione di Buscè al Bologna, la Reggina attende di ufficializzare anche lo scambio Cassano-Fiorillo con la Sampdoria. Avverrà stamattina, anche perché incombe la gara di sabato prossimo col Cesena, prima di ritorno, ed i due dovranno essere utilizzati.
Vincenzo Fiorillo, clase 1990, è arrivato a Reggio ieri sera, nel giorno del suo compleanno ed oggi si metterà a disposizione del nuovo allenatore. Per il resto, tutto tace in ambito Reggina.
Le difficoltà del mercato, a cedere i giocatori, sono evidenti ed anche Volpi, Cacia (in foto), Brienza, Santos e Valdez non hanno ancora trovato squadra. I nodi da sciogliere sono molteplici. I soldi che scarseggiano, la volontà di alcuni giocatori e le esigenze della altre società che cercano elementi doversi da quelli che la Reggina propone sul mercato.
Il Brescia prenderebbe Volpi anche se l’offerta del Catania era più allettante.
La Reggina inoltre cerca Caserta da schierare dietro le punte, ma il nuovo allenatore deve decidere se trattenere o meno il fantasista calabrese. La Reggina potrebbe cedere ai bergamaschi anche Valdez e prelevare un altro difensore centrale ma ci sono anche altri elementi che potrebbero trasferirsi in riva allo Stretto, vedi l’esterno Madonna.
Il problema della Reggina resta la difesa e si cercano un paio di centrali al posto di Santos e Valdez. Inoltre, con Brienza in infermeria, ma anche in partenza, con Cacia da sostituire e Bonazzoli con evidenti problemi fisici, ci sarebbe da rifondare l’attacco.
Allenamento sotto la pioggia, ieri nel corso del quale la squadra amaranto ha provato schemi e tattica da applicare nella prima partita del girone di ritorno, in programma sabato prossimo alle ore 15,30 contro il Cesena.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?