Salta al contenuto principale

Serie D. Vigor, il bomber Cosa
in forte dubbio

Basilicata

Giacomarro prova Clasadonte al fianco di Perrelli e rispolvera Catania sulla sinistra. Il bomber, ancora fermo ai box , forse riprende oggi. A riposo Giovanni Cordiano

Tempo di lettura: 
0 minuti 58 secondi

Sono diversi gli imprevisti per Mimmo Giacomarro alla vigilia del match contro il Sapri. Al collaudo infrasettimanale di ieri pomeriggio al “Carlei” non c’era Cosa per via di un problema al gluteo, ma anche Cordiano non ha preso parte al test contro il San Gregorio D’Ippona ma a scopo cautelativo per una leggera noia al ginocchio ma la risonanza magnetica ha escluso problemi.
Con Cosa e Cordiano fuori, Giacomarro ha provato Clasadonte a centrocampo nel primo tempo al fianco di Perrelli, Catania si è rivisto alto a sinistra, Chiricò a destra e Tidei (domenica scorsa in panchina) a destra della linea difensiva con Rondinelli confermato a sinistra, Ginobili e Pisano al centro della difesa. In attacco confermato il tandem inedito schierato domenica scorsa: Di Piedi - Mangiapane. Se dovesse recuperare Cosa quindi dovrebbe essere Mangiapane il sacrificato. Tornando all’amichevole di ieri pomeriggio con i vibonesi del San Gregorio, solo prove. Il tecnico biancoverde Giacomarro ha mandato in campo tutto il resto del gruppo provando altre soluzioni che non è escluso possa prendere in considerazione domenica prossima quando la Vigor al “D’Ippolito” affronterà il Sapri da poco allenato dall’ex difensore biancoverde Antonio Rogazzo.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?