Salta al contenuto principale

Regionali. Dalla Lo Moro pieno sostegno a Roberto Occhiuto (Udc)

Basilicata

L'eventuale accordo tra Pd e Udc che potrebbe vedere Roberto Occhiuto, deputato dell'Udc, candidato presidente della Regione è vista di buon occhio da Doris Lo Moro (Pd) che dà il proprio sostegno

Tempo di lettura: 
1 minuto 30 secondi

«Senza dubbio sono a fianco di Roberto Occhiuto nella costruzione della sua candidatura». Lo ha detto la parlamentare del Pd Doris Lo Moro, che oggi ha partecipato alla convention promossa a Lamezia Terme per la presentazione di Pippo Callipo a presidente della Regione. «Sono qui per ascoltare e ho fatto questo gesto di attenzione e di rispetto – ha aggiunto la Lo Moro – per capire quale è la strada che ci porterà all’unità. Ho condiviso lobiettivo di allargare la coalizione all’Udc ma ovviamente sono interessata ai rapporti con Idv che non sono stati spesso facili. La cosa importante è che qui, oggi, Di Pietro abbia valorizzato l’obiettivo dell’unità della coalizione di centrosinistrà. Poi ci sarà un luogo di discussione in cui ci sarà il giusto confronto. Bisogna avere rispetto dei candidati. Ho rispetto di Pippo Callipo. Sono qui perchè questa manifestazione si svolge a Lamezia Terme che è la mia città e, soprattutto, perchè credo che la Calabria abbia bisogno del rinnovamento della classe dirigente che invoca anche l’Idv. Nel Pd ho svolto la miia personale battaglia per il rinnovamento, presentando anche la mia candidatura alle primarie che non ho poi confermato per più di una ragione ed in particolare perchè ho ritenuto che la strada da percorrere fosse quella di superare le primarie, che in Calabria hanno avuto un percorso accidentato, per creare una coalizione che andasse oltre il centrosinistra. Tant'è che oggi mi sento soddisfatta delle scelte fatte e sono interessata come parlamentare del Pd e come calabrese all’unità del centrosinistra. Ho anche applaudito su alcuni punti su cui applaudirebbe qualsiasi deputato del Pd: no al ponte, no al nucleare, si al rinnovamento, si ad una Calabria che cambia. Mi sembra – ha concluso la Lo Moro – che siano cose che fanno parte del patrimonio del centrosinistra.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?