Salta al contenuto principale

Serie D. Rossanese, è piena emergenza

Basilicata

Domani è previsto il match contro l’Adrano. Costantino conta gli indisponibili

Tempo di lettura: 
1 minuto 10 secondi

Domani pomeriggio i bizantini ospiteranno l’Adrano che si è rinforzato recentemente dopo i proclami estivi, i problemi nel corso della stagione e le ultime debacle. Massimo Costantino dovrà fare i salti mortali per allestire la formazione. I problemi maggiori derivano dalla linea mediana, perché Catalano e Giuffrida sono infortunati. Il primo non ha ancora assorbito il colpo rimediato domenica scorsa contro l’Hinterreggio e si è allenato solo negli ultimi giorni della settimana ma non a ritmo sostenuto, il secondo ha accusato un problema muscolare proprio ieri pomeriggio. Due assenze che, se confermate e pare proprio di si, lascerebbero la mediana orfana proprio dei due “titolari” nel modulo tattico prediletto da Costantino, il 4-2-3-1.
Costantino, inoltre, dovrà fare a meno del terzino destro Accaputo, appiedato dal giudice sportivo per una giornata. Al suo posto, quasi certamente, rientrerà Trovato. Chi pare abbia qualche chance è il fantasista classe ’90 Giovannino De Santis sin dal primo minuto. Potrebbe essere giunto il momento anche di Dominguez schierato fra i titolari che il tecnico potrebbe inserire sulla trequarti, alle spalle di Vegnaduzzo. E se dovessero risultare assenti Catalano e Giuffrida o uno dei due, fra i papabili ci sono Calomino e Spinelli, con quest’ultimo reduce comunque, dall’influenza. Piena emergenza, dunque, anche se Costantino afferma: “Il calcio è anche questo, le assenze in contemporanea in mezzo al campo ci preoccupano ma chi scenderà in campo sono certo che darà il massimo”.

Ti sei ricordato di condividerlo con i tuoi amici?